Genova 27-28 novembre

Si comunica che, in linea con le misure sanitarie di contrasto alla diffusione del Covid19, l’accesso al Palazzo Ducale sede della “VI Conferenza Nazionale sulle dipendenze. Oltre le fragilità” che si terrà a Genova il 27 e 28 novembre, sarà consentito solo ai relatori, alle autorità e agli esperti invitati e il numero dei posti sarà pertanto contingentato. Con l’occasione si fa presente che la Conferenza verrà trasmessa in diretta streaming al seguente indirizzo:

facebook.com/ConferenzaDipendenze

Diretta Conferenza

VI Conferenza Nazionale sulle dipendenze

Oltre le fragilità

L’evento nasce per dare al Parlamento tutti gli strumenti e le informazioni necessarie per cambiare la vigente legislazione antidroga (art. 1, D.P.R. 309/1990), e adottare il nuovo piano d’azione italiano sulle dipendenze.

Questa Conferenza, che non si riproponeva da oltre 12 anni, è stata voluta dalla Ministra per le Politiche Giovanili Fabiana Dadone.

Tutti possono partecipare

Grazie al metodo partecipativo, l’evento è aperto a tutti e tutte coloro che vogliono prenderne parte, fare delle domande al team di esperti o avanzare delle proposte riguardo gli argomenti trattati.

Tavoli tecnici

Sottotemi:

• Le misure di riduzione del rischio e del danno in ambito penitenziari

• Accesso alle cure e continuità terapeutica: implementazione dei farmaci sostitutivi ed evoluzione dei modelli terapeutico-riabilitativi integrati legati al carcere e valutazione degli esiti dei trattamenti
• Trattamento socio-sanitario dei detenuti tossicodipendenti: revisione dei funzionamenti delle custodie attenuate, evoluzione delle misure alternative e individuazione di risorse dedicate
• Personale socio-sanitario operante in ambito penitenziario: standard e figure professionali
• Revisione del modello organizzativo di intervento sulla persona e non sulla singola malattia
• Analisi degli effetti della legislazione sulle droghe sul sovraffollamento carcerario e possibili soluzioni
• Regolamentazione dell’invio ai Ser.D e alle strutture del Privato Sociale da parte della Magistratura: appropriatezza del percorso terapeutico e individuazione di risorse dedicate.

Sottotemi:
• Rilancio dell’attività di prevenzione e presa in carico precoce e reintroduzione di fondi dedicati.
• Il ruolo della scuola e del sistema educativo rispetto alla prevenzione e all’identificazione dei soggetti a rischio.
• Potenziamento e aggiornamento della funzione dei Centri di Informazione e Consulenza (CIC), istituiti dall’art. 106 del T.U. 309/90, nell’ottica di prevenire ed identificare precocemente comportamenti correlati all’uso di sostanze stupefacenti.
• Gli standard europei per la prevenzione e l’European Prevention Curriculum (EUPC).
• Il ruolo di informazione e Mass Media nella prevenzione in particolare su NPS, abuso di alcol e gioco d’azzardo.
• Indicazioni per la presa in carico precoce nei Servizi Pubblici e nel Privato Sociale.
• Integrazione con il piano nazionale di prevenzione 2020-2025.

Sottotemi:

• L’organizzazione dei Servizi per le Dipendenze in una prospettiva di innovazione
• Presa in carico globale della persona e sviluppo di percorsi multidisciplinari, il modello del Budget di salute applicato all’area delle dipendenze.

• Monitoraggio e valutazione degli esiti delle singole progettazioni (outcome)
• Individuazione dei criteri di appropriatezza clinica dei percorsi terapeutici
• Partecipazione di utenti e familiari ai percorsi di cura
• Quali prospettive per un adeguamento dei servizi alla nuova domanda di trattamento (dipendenze comportamentali; accesso under 25)
• L’utilizzo delle nuove tecnologie nei percorsi di cura
• Appropriato utilizzo della terapia sostitutiva e affidamento di farmaci sostitutivi
• Sviluppo di osservatori provinciali e regionali e loro integrazione con l’Osservatorio Nazionale Dipendenze (PCM)
• Mobilità interregionale e compensazione.

Sottotemi:
• Riduzione del rischio e del danno: elementi per la strutturazione di linee guida nazionali e definizione di standard di qualità in ambito nazionale• Valutazione delle esperienze europee
• Sistema di Allerta Precoce
• Ipotesi di introduzione del Drug Checking
• Adeguamento delle Unità Mobili e dei centri a bassa soglia sulla base di comprovate esigenze territoriali
• Utilizzo del naloxone spray nasale nei casi di overdose da oppiacei – efficacia e sicurezza d’uso

Sottotemi:

• Recovery e coinvolgimento degli utenti
• Strumenti normativi e linee guida di processo per l’integrazione tra i percorsi riabilitativi e il sistema del welfare linee di indirizzo nazionali per i percorsi di accreditamento
• Ipotesi di Budget di salute e rapporti con gli Enti Locali
• Continuità delle cure durante il reinserimento: criticità nel percorso e possibili soluzioni
• Utilizzo del CoHousing nel reinserimento sociale e attivazione di servizi territoriali conseguenti

Sottotemi:

• Gestione della sicurezza clinica della cannabis ad uso medico• Effetti della cannabis ad uso medico: aspetti farmacodinamici e farmacocinetici
• Prevenzione e trattamento di abuso e dipendenza da farmaci registrati
• Applicazione e criticità dell’uso medico della cannabis in ambito normativo e regolatorio
• Produzione, distribuzione e utilizzo della cannabis ad uso medico: criticità e possibili soluzioni

Sottotemi:

• Identificazione delle priorità di ricerca e sintesi delle evidenze nell’ambito delle Dipendenze• Implementazione, standardizzazione e integrazione dei flussi di dati per il monitoraggio epidemiologico e loro utilizzo per studi di outcome come strumento per migliorare la qualità delle cure
• Studi sull’efficacia dei trattamenti nei Servizi Pubblici e nel Privato Sociale
• Istituzione di un flusso informativo sugli esiti degli esami tossicologici e autoptici e integrazione con gli altri flussi
• Percorso formativo e aggiornamento degli operatori delle Dipendenze: criticità e proposte di modifica

Come puoi partecipare?

Attraverso l’apposita sezione dedicata al confronto, all’interno della piattaforma di videoconferenza online Zoom.

Seleziona nel calendario qui sotto il tavolo o i tavoli a cui vuoi partecipare e registrati per accedere alla Conferenza online.

Giustizia penale, misure alternative e prestazioni sanitarie penitenziarie nell’ambito della dipendenza da sostanze psicoattive

5 Ottobre ore 9:30 – 18:00
6 Ottobre ore 9:30 – 13:00

Casa circondariale di Rebibbia

Efficacia dell’azione di prevenzione e presa in carico precoce delle dipendenze patologiche

11 Ottobre ore 9:30 – 18:00
12 Ottobre ore 14:30 – 18:00

online

Evoluzione delle dipendenze e innovazione del sistema dei Ser. D. e delle comunità terapeutiche.

14 Ottobre ore 9:30 – 18:00
15 Ottobre ore 9:30 – 13:00

online

Potenziamento delle modalità di intervento in ottica preventiva e nell’ottica della riduzione del danno. Analisi di esperienze nazionali ed europee

18 Ottobre ore 9:30 – 18:00
19 Ottobre ore 9:30 – 13:00

Online

Modalità di reinserimento socioriabilitativo e occupazionale come parte del continuum terapeutico

25 Ottobre ore 9:30 – 18:00
26 Ottobre ore 9:30 – 13:00

Online

Prodotti di origine vegetale a base di cannabis a uso medico

28 Ottobre ore 9:30 – 18:00
29 Ottobre ore 9:30 – 13:00

Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare

Ricerca scientifica e formazione nell’ambito delle dipendenze

2 novembre ore 9:30 – 18:00
3 novembre ore 9:30 – 13:00

online

Conferenza Nazionale sulle Dipendenze

27 novembre ore 9:30 – 18:00
28 novembre ore 9:30 – 16:30

Genova

Conclusione dell'evento

I risultati ottenuti dal lavoro di queste giornate, saranno al centro della Conferenza in presenza a Genova, dove i coordinatori e le coordinatrici di ogni tavolo, presenteranno una sintesi delle proposte emerse. Suggerimenti che saranno contestualizzati da Chairman di rilievo internazionale, per essere commentate dal pubblico in sala.

In queste due ultime giornate a Genova, inoltre, verranno analizzate anche tematiche trasversali, discusse in tavole rotonde di approfondimento.

A conclusione della Conferenza, verranno trasmessi gli atti al Parlamento, come previsto D.P.R. 309/1990.

Tavolo tecnico 7

Tavolo tecnico 6

Tavolo tecnico 5

Tavolo tecnico 4

Tavolo tecnico 3

Tavolo tecnico 2

Tavolo tecnico 1

Conferenza finale